Rizoartrosi;cause,sintomi e cure.

Rizoartrosi;cause,sintomi e cure.

Con il termine Rizoartrosi si intende un processo degenerativo ( artrosi )che colpisce  l’articolazione alla base del pollice (articolazione trapezo-metacarpale). Interessa generalmente individui di età superiore a 50 anni ed è associato a dolore e limitazione funzionale che progrediscono con il tempo. La Rizoartrosi coinvolge spesso entrambi le mani e colpisce più frequentemente il sesso femminile.                                                                  La causa e’legata all’usura della cartilagine tra la base del pollice (cioè il primo metacarpo) e il trapezio del pollice il dito opponente per eccellenza ,che gli permette di effettuare moltissimi  movimenti nei tre piani dello spazio. Nella maggior parte dei casi, la patologia e’ data da un’usura dell’articolazione ma può essere anche la conseguenza di una frattura o un trauma distorsivo.

I tipici sintomi e segni della rizoartrosi sono:
  • Dolore alla base del pollice;
  • Gonfiore alla base del pollice;
  • Senso di indolenzimento alla base del pollice. …
  • piccoli scatti anomali durante il movimento del pollice;
  • Difficoltà nell’eseguire semplici gesti manuali come aprire un barattolo, aprire una serratura,prendere un bicchiere,ect.                                                                         La diagnosi completa avviene solo associando la visita clinica con una radiografia, che mette in evidenza la perdita di spazio tra le ossa del pollice, e valuta anche l’erosione dell’articolazione che caratterizza il processo artrosico

    Una volta diagnosticata la rizoartrosi, quale é la cura?

    Immobilizzazione del pollice mediante tutore rigido:Tale ortesi deve essere indossata dal paziente tutto il giorno per un tempo che varia tra i 15 giorni ed 1 mese. In modo da mettere a riposo le strutture, per cui è vietato continuare ad usare la mano con l’ortesi indossata. Molte donne, tendono a continuare a cucinare e fare i mestieri di casa come se nulla fosse, con l’ortesi, determinando un affaticamento delle articolazioni e dei tendini.

     

    Applicazione di ghiaccio: il ghiaccio fornisce un grande aiuto nel tentativo di sfiammare l’articolazione del pollice.

    Fisioterapia: è la branca che maggiormente aiuta nel ridurre il processo infiammatorio nella cura della rizoartrosi:

  1. Laserterapia yag:terapia di elezione per trattare la rizoartrosi. Molto importante è il tipo di laser  NdYag. Un trattamento dura circa 20 minuti, e va ricordato che non tutti i laser sono uguali,e la potenza di erogazione e penetrazione sono davvero molto importanti, per la risoluzione del dolore.
  2. Ultrasuoni:sono un valido aiuto, assieme al laser. Si applicano ultrasuoni su tutta l’area con applicazioni di circa 10-15 minuti, mediante gel ecografico o in alternativa usando la crema medicamentosa, facilitandone la penetrazione.
  3. Kinesio Taping: applicazione di cerotto in modalità decongestionante, per facilitare la riduzione dell’edema nella zona.                                                   4.Tecarterapia :La Tecarterapia, nota anche come Tecar, è un trattamento elettromedicale, che permette un più veloce recupero da traumi e patologie infiammatorie dell’apparato muscolo-scheletrico la Tecarterapia consiste in un massaggio particolare, praticato tramite uno strumento capace di ridurre il dolore e accelerare la naturale riparazione dei tessuti, laddove ovviamente ci sia un danno.
    Il tutto si traduce in un accorciamento tangibile dei tempi di guarigione.
  • In passato si usava fare Infiltrazioni di cortisone nell’articolazione, ma le nuove linee guida, sconsigliano tale pratica, in quanto potrebbe accellerare il processo di erosione dell’articolazione e sopratutto c’è un rischio compreso tra il 5 e dil 20 % di necrosi della cute, con problematiche gravi.

Leave a Comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Name*

Email* (never published)

Website

Lo studio di Fisioterapia Riability è anche poliambulatorio ed ha sede a Palermo in Via Federico Ferrari Orsi, 65.