tecarterapia

La tecarterapia serve ad eliminare il dolore percepito dal paziente sin dalle prime sedute.

La Tecarterapia è una terapia semplice e non invasiva: sollecita fortemente i meccanismi cellulari e incrementa l’attivazione dei naturali processi riparativi e antinfiammatori, agendo anche sugli strati più profondi. Grazie ai due sistemi, capacitivo e resistivo, la sua azione si può indirizzare alle fasce muscolari e ai sistemi vascolare e linfatico, o più in profondità su tendini, articolazioni, legamenti, cartilagini e tessuto osseo. È possibile effettuare l’applicazione immediatamente dopo un trauma o nella fase acuta di un processo infiammatorio, garantendo così buoni risultati in tempi molto rapidi; il dolore diminuisce sensibilmente già dalla prima seduta, e si può associare alla terapia manuale o ad altre tecniche riabilitative.L’impiego della tecar è molto utile nelle terapie riabilitative per il recupero di distorsioni, lesioni tendinee, tendiniti, borsiti, esiti di traumi ossei e legamentosi, distrazioni osteoarticolari acute e recidivanti, artralgie croniche di varia eziologia, nelle patologie muscolo scheletriche come contratture, stiramenti e strappi muscolari, […]

Pubalgia.Quali son i sintomi?Quali le cure?

La pubalgia, è una patologia dolorosa interessante la regione pubica, colpisce frequentemente soggetti sportivi ed è causata  da una degenerazione dell’inserzione dei tendini dei muscoli adduttori e addominali, che si collegano all’osso pubico.Un dolore acuto tra inguine e coscia che porta ad una difficolta nello svolgere i movimenti più semplici come salire e scendere dall’auto,sedersi sul water,fare le scale. Quando chiedo ai pazienti la causa che ha  scatenato il dolore mi viene detto il momento esatto in cui è avvenuto,poi parlando mi confermano i ripetuti microtraumi ed il sovraccarico funzionale continuo, caratteristico di alcuni gesti atletici, propri di determinati sport. L’atleta spesso accusa la sintomatologia algica in seguito ad un allenamento intenso o una gara, altre volte il dolore è presente prima della prestazione e scompare in seguito al riscaldamento, per poi ripresentarsi più acuto con la persistenza del carico; nei casi più gravi impedisce la prestazione stessa.Per effettuare una diagnosi corretta l’ecografia muscolo-tendinea,dopo di ciò il […]

Stiramento muscolare

  Chiunque pratichi un’attività sportiva può facilmente incorrere in uno stiramento muscolare, soprattutto agli arti inferiori. Si tratta di una lesione più o meno estesa, da non paragonare allo strappo. Nel caso dello stiramento, le fibre muscolari non si rompono, ma si allungano  lesionandosi in qualche punto,  provocando cosi , un’immediato dolore  ed eventuale  versamento di sangue. Questa lesione può essere determinata da diverse cause, le più comuni sono sforzi muscolari eccessivi svolti “a freddo”o fatti in maniera maldestra . Infatti quando le fibre del muscolo non sono state  preparate da esercizi di ricaldamento e di stretching prima di un allenamento intenso, possono subire dei traumi e quindi stirarsi. Anche una caduta, o un movimento brusco possono procurarci uno stiramento. A parte le gambe – e comune lo stiramento del polpaccio – anche la schiena e la muscolatura addominale o quella delle braccia può stirarsi provocandoci dolore. Quest’ultimo può essere anche intenso a seconda […]

Lo studio di Fisioterapia Riability è anche poliambulatorio ed ha sede a Palermo in Via Federico Ferrari Orsi, 65.