News

I TRAUMI DA PADEL

Il padel è uno sport che si gioca in doppio con due atleti per squadra.Come quasi ogni gioco di racchetta, il campo è diviso da una rete. Ma, a differenza del tennis, i quattro lati del terreno sono delimitati da pareti, facenti parte dell’area di gioco, che consentono alla pallina di rimbalzare in modo regolare.Giocare a padel è semplice ed è uno dei motivi per cui sempre più persone si avvicinano a questo sport: per la sua immediatezza, la dinamicità e il grande divertimento. Eppure, se hai già speso qualche ora in campo tra lezioni e partite di padel, scommettiamo ti è facile riconoscere i principianti alle loro prime armi.Il padel è un gioco dinamico ma spesso chi è agli inizi tende a cercare le posizioni più comode, che apparentemente gli permettono di raggiungere più palline. Il risultato è che si ritrova spesso in ritardo sui colpi,e quindi il rischio di […]

Dolore al ginocchio:lesione del menisco; trattamento e riabilitazione

Lesione del menisco I menischi sono delle strutture fibrocartilaginee a forma di C poste tra i condili femorali e la tibia. Le più comuni lesioni del ginocchio sono quelle a carico dei menischi. I menischi permettono una migliore distribuzione dei carichi sulla cartilagine articolare, attenuandoli e garantendo al tempo stesso la corretta meccanica del movimento. In seguito ad una lesione di uno o entrambi i menischi il ginocchio perde la propria integrità meccanica mettendo a rischio il meccanismo che la regola. La presenza di un menisco lesionato all’interno del ginocchio equivale a quella di un sassolino all’interno di sofisticato ingranaggio: la capacità rigenerativa dei menischi purtroppo è molto bassa. CAUSE:se sul  menisco vengono applicate forze di compressione associate a forze torcenti diventa particolarmente vulnerabile. Ne consegue che la maggior parte degli eventi traumatici avviene quando il ginocchio subisce un trauma in torsione. Trattamento conservativo Il trattamento iniziale delle lesioni meniscali segue il classico protocollo R.I.C.E (rest, […]

Rizoartrosi;cause,sintomi e cure.

Con il termine Rizoartrosi si intende un processo degenerativo ( artrosi )che colpisce  l’articolazione alla base del pollice (articolazione trapezo-metacarpale). Interessa generalmente individui di età superiore a 50 anni ed è associato a dolore e limitazione funzionale che progrediscono con il tempo. La Rizoartrosi coinvolge spesso entrambi le mani e colpisce più frequentemente il sesso femminile.                                                                  La causa e’legata all’usura della cartilagine tra la base del pollice (cioè il primo metacarpo) e il trapezio del pollice il dito opponente per eccellenza ,che gli permette di effettuare moltissimi  movimenti nei tre piani dello spazio. Nella maggior parte dei casi, la patologia e’ data da un’usura dell’articolazione ma può essere anche la conseguenza di una frattura o un trauma distorsivo. I […]

osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia  dello scheletro, caratterizzata da una ridotta massa ossea e dal deterioramento della microarchitettura del tessuto osseo, con aumento della fragilità e predisposizione alle fratture, soprattutto dell’anca, della colonna vertebrale e del polso. Le più esposte sono le donne dopo la menopausa. L’osteoporosi si accompagna inevitabilmente al procedere dell’età e, in pratica, tutti gli individui oltre i 50 anni, hanno un certo grado di osteoporosi.  L’osteoporosi è di solito asintomatica. Si manifesta con sintomi solo quando è determinata da schiacciamenti o microfratture delle ossa, con comparsa di dolore.E’quindi importante la diagnosi precoce per poter evitare le fratture delle ossa. La prevenzione, però, deve iniziare nell’età dello sviluppo e intensificarsi nell’approssimarsi dell’età a rischio.      Fattori di rischio I fattori di rischio possono essere diversi: nelle donne gli estrogeni hanno una funzione protettiva che, dopo la menopausa, viene a mancare, causando un’accelerazione nella perdita di massa ossea (3 per cento l’anno e […]

La tecarterapia serve ad eliminare il dolore percepito dal paziente sin dalle prime sedute.

La Tecarterapia è una terapia semplice e non invasiva: sollecita fortemente i meccanismi cellulari e incrementa l’attivazione dei naturali processi riparativi e antinfiammatori, agendo anche sugli strati più profondi. Grazie ai due sistemi, capacitivo e resistivo, la sua azione si può indirizzare alle fasce muscolari e ai sistemi vascolare e linfatico, o più in profondità su tendini, articolazioni, legamenti, cartilagini e tessuto osseo. È possibile effettuare l’applicazione immediatamente dopo un trauma o nella fase acuta di un processo infiammatorio, garantendo così buoni risultati in tempi molto rapidi; il dolore diminuisce sensibilmente già dalla prima seduta, e si può associare alla terapia manuale o ad altre tecniche riabilitative.L’impiego della tecar è molto utile nelle terapie riabilitative per il recupero di distorsioni, lesioni tendinee, tendiniti, borsiti, esiti di traumi ossei e legamentosi, distrazioni osteoarticolari acute e recidivanti, artralgie croniche di varia eziologia, nelle patologie muscolo scheletriche come contratture, stiramenti e strappi muscolari, […]

Lo studio di Fisioterapia Riability è anche poliambulatorio ed ha sede a Palermo in Via Federico Ferrari Orsi, 65.